Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Re: Un'arma in casa

Ho letto ..poi mi sono dimenticato. Vorrei farle una domanda: perchè ha fatto questo commento ? Non mi riferisco al contenuto.

Il segreto dello Yoga Kundalini - Gopi Krishna

Cercare l'esperienza religiosa e non incontrare mai una sola prova diretta, non poter superare in alcun modo soddisfacente le antinomie tra razionale e ultra fenomenico.

All'opposto, essere quasi travolti, e superare in prima persona il perimetro della coscienza ordinaria: questo capita all'autore nel 1937, e da allora comincia la sua tormentata ricerca per comprendere l'accaduto, e trovarne le ragioni all'interno del fenomeno stesso, analizzandolo alla luce della tradizione yogica della sua terra e nelle esperienze mistiche di altre culture, affiancato dalla psicologia analitica occidentale, sostenuto dalle strutture gnoseologiche di Kant, e senza voler tralasciare le risorse che nel 1972 anche la scienza puo' mettere a disposizione.

Distinguere: un apparato che ha incontrato un guasto, un apparato modificato dalla droga, un apparato cablato fin dalla nascita in maniera adatta a captare frequenze al di la' della consueta taratura trascendentale.
E poi, come poter produrre questo particolare cablaggio: le discipline fisiche, energetiche, estetiche, mentali e spirituali indicate dalla tradizione millenaria dello yoga.

Mistici si nasce, dunque, ma mistici anche si diventa, la coscienza e' vista in chiave evolutiva e puo' raggiungere stati al di la' del consueto, posto che dedita e appassionata disciplina vadano a innestarsi su una base mente-corpo-spirito atta a configurarsi in tale direzione.

Molto appassionato, certo anche un tantino ripetitivo ;-), ma forse perche' all'autore appare necessario portare un po' di luce nel caos interpretativo dei fenomeni eccedenti l'ordinario.
Perche' se e quando capitano vi sia una cultura che fornisca strutture di riferimento, prese dalle testimonianze di chi lungo la storia ha gia' esplorato, e magari intuitivamente anche compreso, territori nuovi alla gran parte di noi.

Re: Un'arma in casa

Sembra uno stile interessante. Probabilmente, l'autore vuole illustrare il passaggio attraverso diverse dimensioni diegetiche.

Re: Un'arma in casa

Condivido , non si incontrano molti dialoghi. La mia osservazione voleva illustrare, p.e. che mentre sta trattando un argomento ( la festa tribale nel libro "il conservatore") improvvisamente scopro che sta parlando con la sua occasionale amante che gli chiede della "ghisa"! Potrei fare altri esempi: quando, incontra il figlio di ritorno dalle sue vacanze e lo porta a visitare la farm....

Re: Un'arma in casa

Intende dire che il testo è una continua descrizione di persone, luoghi e situazioni senza dialoghi?

Re: Un'arma in casa

sto leggendo il quarto libro della Gordimer( un'arma in casa, storia di mio figlio, il bacio di un soldato, il conservatore), tradotti da persone diverse. Ho notato il suo particolare modo di scrivere ( tradotto) nella descrizione sia de personaggi che di situazioni, talvolta senza soluzione di continuità, il che mi ..spiazza. Trovo la lettura non scorrevole ma sufficientemente impegnativa. Proseguo.

Non si uccide il primo che passa - Christian Frascella

Piacevole e scorrevole. Così come i precedenti si vuole scoprire la soluzione del giallo e lo si legge tutto d'un fiato. Alcune forzature sul protagonista arrivano al limite della sopportazione ma è il taglio che si è voluto dare negli ultimi 3 libri e va bene così.

Re: Dati sensibili

Buongiorno,
La riunone plenaria del Sistema Bibliotecario è stata fissata per il giorno 11/04.
In quella data prenderemo una decisione.
Cordiali saluti

Re: Dati sensibili

Gentile dott. Orsola,
avete potuto valutare l'eliminazione dell'indirizzo e-mail e dei numeri telefonici (nel mio caso sia di casa che del cellulare) dalle bolle di accompagnamento? Ringrazio anticipatamente per Sue notizie.
Cordiali saluti